Cibo per la mente: insalata di lenticchie e sumac alla libanese

Cibo per la mente: insalata di lenticchie e sumac alla libanese

Per chi come me lavora usando la testa è importante scegliere bene quel che si mette nella pancia.

Tutti conosciamo il motto di Giovenale “mens sana in corpore sano”. La nostra mente dà il meglio di sé quando la nutriamo alimentandoci correttamente. 

Spesso però gli impegni e gli orari da rispettare, lo stile di vita e il piacere del gusto rischiano di compromettere la nostra dieta. 

La ciliegina sulla torta arriva poi se sei un artista: avere a che fare ripetutamente e in ordine sparso senza possibilità di scampo con trasferimenti continui, panini in autogrill, digiuni forzati e prolungati, pranzi e cene pantagrueliche di “rappresentanza” sicuramente non giova al tuo regime alimentare, alla tua linea, alla tua forma fisica e mentale. 

Per questo, con l’amica Daniela Delogu di Senza Pannawww.senzapanna.it – abbiamo deciso di proporre in questa sezione alcuni piatti e cibi per la mente semplici da reperire, facili da preparare e ottimi per far rendere al top la nostra testa senza rinunciare ai piaceri della pancia (e della gola). Il tutto condito da alcuni consigli pratici di sicuro interesse.

 La nostra proposta di oggi è:

INSALATA DI LENTICCHIE E SUMAC ALLA LIBANESE

un  piatto tradizionale  mediorientale di semplice preparazione.

ingredienti:

200 g di lenticchie

3 cucchiai di olio extravergine d’oliva 

una piccola cipolla finemente affettata

2 cucchiaini di sumac

sale e pepe

preparazione:

Mettete le lenticchie in una pentola piena d’acqua fredda  e portatele a cottura (circa 20-30 minuti sono  sufficienti per averle morbide e ancora al dente). Scolatele e tenetele da parte.

Fate scaldare tre cucchiai di olio in una pentola. Dopo due minuti unite la cipolla e cuocete fino  a quando sarà morbida e traslucida. Aggiungete a  questo  punto anche le lenticchie e fate saltare pochi minuti. Aggiustate di sale.

In un altro padellino scaldate 1 cucchiaio di olio, unite il sumac e scaldate per pochi secondi. Usate questo olio per condire le lenticchie.

Il  sumac è  una  spezia  coltivata anche  in  Sicilia e  molto usata in Medio Oriente.

“I frutti, raccolti prima che giungano a maturazione e fatti essiccare, una volta tritati danno vita ad una spezia dal sapore acidulo, simile al succo di limone, quasi sconosciuta in occidente ma particolarmente usata nella cucina mediorientale: Libanesi e Siriani la usano per insaporire il pesce; Iracheni e Turchi la aggiungono alle insalate; Iraniani e Georgiani vi condiscono il kebab. Ideale con , ripieni per il pollo, cipolle e salse di yogurt. Questa spezia ha un potere antiossidante (ORAC) tra i più elevati in assoluto, un indice di valore 312400, circa 73 volte più potente di una mela, che notoriamente viene considerata un ottimo antiossidante. Nei paesi mediorientali se ne prepara una bevanda acidula che si somministra per la cura dei lievi disturbi di stomaco.

Il sommacco siciliano (Rhus coriaria L.) è una pianta appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae”

(da Wikipedia)

Se avete difficoltà a reperirlo, provate a cercare nei vari negozietti o mercati etnici gestiti da stranieri, soprattutto nordafricani o asiatici.

1 Comment

  1. Barbara Benso - 26 maggio 2013

    Che buone le lenticchie!! Le adoro con riso e carote! Con il sumac devo ancora provarle… ma d’altronde io non sono una mentalista… 😉